Titolo: HotPlay
Autore: Pietro Favorito
Illustrazioni: Enzo Di Lauro (con la partecipazione di Giada Agasucci e Cristina Spagnuolo)
Genere: Graphic Novel
Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni
Pagine: 104
Prezzo: € 12,00
Data Pubblicazione: 13 Luglio
Su Amazon: https://amzn.to/2C4aVWw

Trama: Brindisi: Giada, una donna vampiro – che uccide per vivere – salva l’uomo che ama, Peter, allontanandosi da lui ma le loro strade sono destinate a incontrarsi nuovamente. Infatti, quando per Peter sembra non esserci più alcuna speranza, attraverso la morte torna a donargli la vita; questa volta però non salva solo il suo amore ma anche tutti coloro che lui deciderà di proteggere grazie al suo nuovo potere che, se inizialmente appare come una condanna, presto si rivela un mezzo per fare e farsi giustizia.

Biografia: Pietro Favorito (Foggia, 1971) è un dj e speaker radiofonico. Si occupa di spettacolo, musica e produzioni televisive. Ha diretto il mensile “Gente della Notte”, per il quale ha creato una linea di abbigliamento e presentato l’omonimo programma tv.
Nel 2011 dirige il mensile SKN e a giugno 2013 dà vita al fumetto noir, a distribuzione nazionale, LadyMafia, attirando le attenzioni della Titanus, che ne opziona i diritti cinematografici e televisivi. A luglio del 2014, in collaborazione con Radio Capital, pubblica il fumetto: Déjà Vu – Universi Paralleli. Risale invece a settembre 2014 la pubblicazione di un fumetto per bambini Se casco senza casco sono caschi miei, una collaborazione con Striscia la notizia e Unicef, con il patrocinio del MIUR. Tra il 2015 e il 2016 pubblica libri per bambini e ragazzi: Elfio e i Satanelli in collaborazione con il Foggia Calcio, Elfio e il castello di Bardi con la partecipazione straordinaria di Bruno Pizzul e Carolina Morace, e infine L’industria del male e Bulli della rete. A dicembre del 2017 pubblica Parole Rubate un fumetto in collaborazione con RAI Radio 1. Nel 2018 pubblica il suo primo romanzo per adulti: Lady Mafia ed Empatia, un thriller in collaborazione con la radio nazionale m2o e il Samsara Beach.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *