Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

RECENSIONE "LA PERSONA CHE RESTA" DI MELANIE SUMMERS - DARCY EDIZIONI

Titolo: La persona che resta
Autore: Mlanie Summers
Editore: Darcy Edizioni
Genere: Romance
Prezzo: ebook 3,99€
Data Pubblicazione: 10 Marzo 2021
Trama: Vincitrice della medaglia d’argento della narrativa femminile, Reader’s Favorite Awards 2020.
Dall’autrice di bestseller Melanie Summers, arriva una storia emozionante che ci parla dell’amore, della perdita e della rinascita…
Dopo aver perso il marito, la scrittrice Abigail Carson ha praticamente rinunciato a vivere. Ha trascorso l’ultimo anno rinchiusa nel suo appartamento di Manhattan, fino a quando, a causa dei suoi esigui risparmi, è costretta a trovare una nuova casa.
Abigail è alla ricerca dell’anonimato e dell’isolamento, per questo si trasferisce in un minuscolo villaggio della Nuova Scozia dove immagina che non ci sarà nessuno che possa interrompere la sua solitudine.
Tuttavia, Abigail non si rende conto che la vita in un piccolo paese offre molta meno privacy rispetto alla grande città. Con i vicini che bussano alla porta regalando dolcetti fatti in casa e inviti, Abby si ritrova presto immersa fino al collo nella vita della gente di South Haven. Tra i tanti, stringerà un’improbabile amicizia con Liam Wright, il tuttofare che sta ristrutturando il suo cottage fatiscente, e sua figlia, Olive di sette anni.
All’improvviso il cielo oscuro che avvolge Abigail sembra schiarirsi, inizia persino a pensare di aver ritrovato l’amore. Ma proprio quando è pronta a rischiare, scopre che Liam nasconde un segreto scioccante che potrebbe sgretolare le sue ultime certezze. Abigail si trova di fronte a un bivio: deve decidere se voltare per sempre le spalle al dolore o aprire di nuovo il cuore anche se il cielo minaccia ancora tempesta.

RECENSIONE CHLOE

Buongiorno miei adorati lettori, in questi giorni di freddo – di nuovo – e di zone rosse – per l’ennesima volta – mi sono immersa in una lettura molto carina e profonda.
Siete curiosi di sapere di chi sto parlando?
Ebbene, oggi vi presento il libro di Melanie Summers, dal titolo “La persona che resta”.
Come potete immaginare, non si tratta di una favola ironica, bensì di un romanzo dai toni più profondi che ti stringono il cuore.
Il libro parla di una giovane donna, Abby Carson che si trova a dover rimettere in ordine la sua vita dopo aver perso l’uomo che amava. Anche se sono passati mesi, il dolore non la lascia stare e vive la sua esistenza tra un cartone di cibo d’asporto, un gatto casalingo e pagine bianche che non riesce a riempire. Le parole le sono rimaste incastrate da qualche parte e sembra non vogliano più uscire fuori. Dopo aver avuto la notizia di sfratto, capisce che deve rimboccarsi le maniche e rimettersi in marcia, lontano da New York e da tutto quello che le ricorda il suo defunto marito.
Si ritrova, quindi, in marcia verso un paesino sperduto dove acquista una casa che, purtroppo, è diversa da quello che si sarebbe aspettata di trovare. Certo, è bella, ma ci sono un sacco di cose da fare per renderla abitabile, così dovrà chiedere aiuto al tuttofare della città: Liam Wright.
Liam è un papà single alle prese con una bambina di otto anni e con degli amici che cercano di spingerlo tra le braccia di qualcuna.
Tra i due – complice un dolore ancora vivo – si instaurerà una bellissima amicizia mentre insieme renderanno la casa di Abby adatta per essere abitata.
Riusciranno i nostri protagonisti ad aprire di nuovo i loro cuori? O il dolore farà da padrone?
Ogni storia d’amore finisce allo stesso modo: nella sofferenza. “E vissero per sempre felici e contenti” è solo un modo per dire: “alla fine capirono che non erano compatibili e divorziarono, si stancarono l’uno dell’altra, ma erano troppo pigri per farci qualcosa”, oppure, “si amarono davvero per diciotto anni, finché lui morì, lasciando lei senza respiro e sconvolta dal dolore per i successivi quaranta”.
Quando ho letto la trama del libro, ho subito pensato che questa storia non sarebbe stata facile da digerire ed effettivamente è stata tosta. Tutti quei sentimenti, il dolore che si percepisce, sono lo sfondo delle pagine che scorrono. Abby, con il suo sarcasmo, fa intravedere una donna distrutta e triste. Liam, con i suoi momenti peggiori in cui cerca di non gravare sulla figlia, è un piccolo colpo al cuore.
La Summer sa come tenere incollati i lettori alle pagine ed è bravissima a far sentire tutto ciò che loro provano. Non vi mentirò dicendo che non mi è uscita nemmeno una piccola lacrima perché non è così. Ho pianto, in vari punti, e tanto.
Sinceramente, nel finale, avrei preferito un altro epilogo, ma anche così è stato apprezzato. Ho amato il rapporto tra i due, il lento crescere del sentimento che li lega come anche quello con Olive, una bimba straordinaria e magnifica.
Che dire? Ho adorato ogni singola pagina e spero di poter leggere altro di questa scrittrice!
Chloe