RECENSIONE "SCAMBIATO" DI N.R.WALKER - TRISKELL EDIZIONI

Titolo: Scambiato
Titolo originale: Switched
Autrice: N.R. Walker
Traduzione: Micol Mian
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagine: 260
Data di uscita: 22 dicembre 2020
Prezzo ebook: € 4,99
Prezzo cartaceo: € 12,00
Trama: Israel Ingham non ha mai avuto una vita semplice. È cresciuto in una casa priva di affetto e calore. Non è mai riuscito a essere all’altezza delle aspettative. La sua omosessualità è soltanto l’ennesima aggiunta al lungo elenco di delusioni che ha dato a suo padre.
Ma un giorno una lettera dell’Eastport Children’s Hospital cambia tutto.
Hanno scoperto di aver commesso un grave errore umano: ventisei anni prima, due neonati sono stati scambiati alla nascita e affidati ciascuno alla famiglia dell’altro.
Sam, il migliore amico di Israel, è sempre stato la sua unica fonte di affetto e sostegno.
Con lui accanto in ogni singolo passo, Israel decide di conoscere la madre biologica e suo figlio, l’uomo che ha vissuto la vita che sarebbe dovuta spettare a lui.
Tra le emozioni tumultuose causate da quell’incontro, Israel e Sam diventano sempre più uniti e Sam comincia a interrogarsi sui sentimenti che prova per il suo migliore amico.
Abbracciando nuove possibilità, Israel deve dissezionare il doloroso rapporto che lo lega ai genitori per salvare ciò che ne resta.
Perché a volte è necessaria la prova che non si è davvero imparentati per diventare una vera famiglia.

RECENSIONE DI SIMO

Bentornati su Polvere di Libri, sono qui per parlarvi del nuovo libro della Triskell, “Scambiato”.
Come sempre, questa casa editrice non smette mai di sorprendermi e mi regala delle letture leggere ma al tempo stesso intense di emozioni e viaggi verso l’introspezione umana.
Israel si chiama così perché sua mamma voleva avere tanti figli quanti viaggi avrebbe voluto fare con la sua famiglia, ma le cose hanno presto preso una piega diversa, cambiando irrimediabilmente la vita di suo figlio.
Così Israel, ha dovuto fare i conti con una famiglia assente, anaffettiva, un’omosessualità non capita, e infine ha dobuto imbattersi contro la notizia di essere stato scambiato alla nascita. Un evento che farebbe perdere il controllo a chiunque, ma per fortuna ha qualcuno su cui contare, l’amico di una vita, Sam.
Non c’è niente di peggio che vedersi sbattere in faccia le proprie mancanze.
Israel racconta in prima persona le vicende, il proprio disagio, lo sconcerto e il dolore provocato dalla scoperta di non essere il figlio che i suoi genitori hanno cresciuto, che se da un lato questo rimette assieme tutti i tasselli di un puzzle che era sempre rimasto incompleto, cioè non essere mai stato in sintonia con la famiglia in cui è nato, dall’altro lato scatena anche una serie di quesiti che lo portano a domandarsi da dove viene, chi è in realtà e cosa vuole nella vita. Infatti, è anche grazie a sua madre biologica che capisce di
aver sempre avuto l’amore davanti agli occhi ma di non essere mai stato capace di lasciarsi andare.
Non tutti quelli che ami finiranno per ferirti, Israel. Lasciati amare da lui.
Devo dire che questo libro mi è piaciuto tantissimo, lo stile dell’autrice è molto fluido, i sentimenti espressi dal protagonista si alternano ai dialoghi e anche se è in prima persona, siamo in grado di comprendere a fondo i sentimenti di tutti i protagonisti, e di capire le ragioni che li hanno portati a compiere determinati comportamenti nei confronti di Israel.
Tutti i protagonisti, del resto, sono ampliamente descritti in tutte le loro sfaccettature. Ho apprezzato tantissimo anche il fatto che la vicenda dello scambio fa da contorno a una bellissima, intensa e romantica storia d’amore in cui non manca la parte erotica, molto appassionante ma mai volgare.
E’ un libro che si legge in un lampo e che lascia ampio spazio a riflessioni e forti emozioni. Consigliatissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *