RECENSIONE "UN PASSATO SCOMODO" DI MARIALUISA MORO

Titolo: Un passato scomodo
Autore: MariaLuisa Moro
Editore: SelfPublishing
Genere: Thriller
Prezzo: Ebook 2,99€ cartaceo€ 7,28€

Trama: Un anello emerso dal fango, morti sospette, macabri ritrovamenti. Tra vari colpi di scena, l’agente Mina Halvorsen si tuffa in un’ossessiva indagine personale che la riguarda da vicino. Inganni, silenzi e verità storpiate riveleranno un passato devastante e sarà nel più brutale dei modi che Mina conoscerà la verità, a scapito della sua stessa vita.

RECENSIONE DI BARBY

Bentornati su Polvere di Libri con un doppio appuntamento Thriller, oggi avrò il piacere di parlarvi dell’ultimo romanzo della serie “Un passato scomodo” di MariaLuisa Moro.
“Un passato scomodo” vede come protagonista Mina la poliziotta ex del famoso detective Stig Olsen, che convinta dalla sua amica e coinquilina Ruth, decide di andare a passare qualche giorno nella vecchia casa di famiglia dell’amica. Mina è affranta dalla fine del suo rapporto con Stig e dalla piega che ha preso l’ultima indagine svolta, ha perso la fiducia in se stessa e nelle sue capacità di poliziotta. ma le sorprese per lei non finiscono un imprevisto. una tubatura rotta, la morte di suo padre, svela un segreto raccapricciante.
Mina non è l’unica protagonista di questa storia, entra in gioco anche Ruth, che a primo impatto può sembrare un personaggio solo di contorno nella storia, ma lei, la sua casa e la sua famiglia, assumono un ruolo quasi determinante nello svolgersi della storia.
Il passato di Mina e della famiglia di Ruth sembrano intrecciarsi in un misterioso segreto che l’autrice ci svela pian pianino insieme al passato della protagonista.
La trama ben strutturata, si fonda su bugie o verità nascoste, l’intreccio tra passato e presente, tra Mina e Ruth la rendono interessante e originale. Come nel secondo volume, anche in “Un passato scomodo”, l’autrice decide di inserire nella trama la parte sentimentale dei protagonisti, mette a nudo le loro vite e l’indagine diventa diventa quasi un viaggio introspettivo dei protagonisti.
Infatti i personaggi della storia sono ben caratterizzati, in particolare il loro lato psicologico. l’autrice fa spiccare, la psicologia dei personaggi, questo aiuta meglio a delinearne i caratteri, le azioni e le loro aspettative, dando spessore alla trama.

Consiglio questa lettura agli amanti del genere, l’autrice mi ha veramente conquistata con le sue storie e il suo stile, spero di poter leggere altri suoi lavori presto!

Buona lettura!!!

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *