Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

REVIEW PARTY "GIALLO 238" DI PAOLA MONTORFANO

Titolo: Giallo 238
Autore: Paola Montorfano
Editore: Self Publishing
Genere: giallo
Prezzo: ebook gratuito, cartaceo € 6,99
Data Pubblicazione: 5 maggio 2021
Trama: La formula a cui lavorano Charlotte e il suo assistente in una miniera abbandonata potrebbe garantire all’umanità un futuro energetico green, purché essa non cada nelle mani sbagliate prima di essere completata. Il passato della ricercatrice, collegato ai movimenti sovversivi parigini e alle miniere di uranio del Congo, è oscuro quanto gli uomini di cui si circonda, primo tra tutti il suo ambiguo e perverso amante, agente dei servizi segreti o commerciante libanese di diamanti. I personaggi di Giallo 238 svelano senza pudore le crudeli regole su cui si fonda il mercato più sanguinario del mondo: quello dell’energia.

RECENSIONE DI BARBY

Bentornati su Polvere di Libri, oggi ho il piacere di presentarvi il romanzo “Giallo 238” di Paola Montorfano.
Questo romanzo è senza dubbio molto particolare come lo è la sua protagonista Charlotte e i personaggi che girano attorno a lei.
Una donna all’apparenza senza scrupoli, avvolta da misteri coinvolta in affari illeciti e da un passato torbido, lavora a qualcosa di buono, una formula che potrebbe cambiare il destino di molte persone.
Charlotte è un personaggio caratterizzato abbastanza bene e che si adatta bene alla vicenda descritta. improbabile? No non improbabile, ma sicuramente sopra le righe.
Il romanzo ci parla di storie di traffico di pietre preziose e Uranio, una storia ricca di colpi di scena e misteri che rendono la storia interessante e avvincente e sicuramente dal risvolto tragico e infelice.
Nonostante la sua intraprendenza, la sua sicurezza, vedo in Charlotte una donna attorniata da falsità e da perone senza scrupolo, una donna “sfruttata” e “amata” solo per ciò che la circonda e non per la sua personalità.
Un romanzo che senza dubbio fa riflettere, non il solito giallo dal finale scontato.
Buona lettura, a presto!
Condividi su facebook
Condividi su twitter