Titolo: idolo
Editore: Delrai Edizioni.
Autori: Stuart Reardon e Jane Harvey-Berrick
Prezzo ebook: 5,99
Prezzo cartaceo: 19,90.
Pagine: 400.
Genere: narrativa contemporanea.
Data di uscita: 30 luglio.

Trama: Uscire con un uomo il cui volto è spesso presente sulle copertine delle riviste e molto utilizzato in campagne pubblicitarie non è facile e Anna Scott sta per scoprirlo a sue spese. Dopo aver lasciato il rugby all’età di trentatré anni, infortunato e annoiato, Nick ha l’occasione di diventare un modello ed entrare così a far parte del mondo della moda. Tuttavia, dietro la facciata scintillante, si nasconde un’oscura realtà: droghe, alcol, peccati inconfessabili e persone disposte a tutto pur di farsi strada e arrivare in alto. Inizia a essere difficile coltivare una relazione, perché ciò che è fatto di glamour e lustrini non lascia spazio a passi falsi ed errori di alcun tipo. Per questo Nick dovrà fare una scelta, se mettere a repentaglio i suoi affetti oppure dedicarsi alla strada che ha deciso di intraprendere. Un ex giocatore di rugby non può mollare, né darsi per vinto, e lui in particolare disprezza il fallimento. Una storia potente ambientata nel mondo in costante evoluzione dei modelli di fama internazionale.

Autori: Jane Harvey Berrick è un’autrice di romance best-seller contemporanei e new adult originali ed emotivamente profondi.
Stuart Reardon è stato un giocatore di rugby professionista. Ha giocato per diverse squadre e con la Gran Bretagna. Attualmente è un modello e lo si può trovare su numerose copertine di romanzi.
A trentatré anni aveva già raggiunto tutto. Come sarebbero stati allora i prossimi cinquant’anni della sua vita?
Ma la domanda turbolenta e dolorosa che gli opprimeva la mente era un’altra: Chi o cosa sono adesso che non ho più il rugby?

RECENSIONE DI CHLOE

Buongiorno buongiorno!
Ma anche buonasera, visto che da qualche parte nel mondo è notte, e aggiungiamoci anche un buon compleanno perché qualcuno, in qualche angolino del pianeta, compie gli anni!
Non dilunghiamoci oltre e andiamo a vedere cosa la vostra Chloe ha letto per voi.
Rullo di tamburi
Squilli di trombe
Citofon… no, forse questi no.
Oggi, ho letto per voi il secondo volume scritto da Stuart Reardon e Jane-Harvey Berrick, dal titolo “Idolo” ed edito dalla Delrai Edizioni.
Quante, come me, aspettavano di sapere come Nick Renshaw se la sarebbe cavata una volta ritirato dal mondo del rugby?
Vi vedo che volete alzare la mano ma non ne avete il coraggio…

Comunque, vediamo un pochino di ricapitolare quello che è successo prima!
Nelle precedenti puntate, abbiamo visto come Nick, dopo un grave infortunio, si sia dovuto affidare alle cure della dottoressa Anna Scott (di cui, poi, si è innamorato).
Aveva seriamente paura di essersi rotto qualcosa e che la sua vita da giocatore fosse finita, ma la dottoressa è riuscita a metterlo in sesto e a riparare anche il suo cuore tradito. Li avevamo lasciati belli tranquilli con la loro nuova relazione e tanti amici al loro fianco.
In questo secondo volume, invece, sembra che l’animo di Nick sia sotto i piedi visto che a trent’anni è arrivato alla fine della sua carriera sportiva. Anna vede la tristezza dell’uomo che ama, ma è impotente perché non può fare molto se non cercare di distrarlo con altri hobby.
L’ultima cosa che Nick si sarebbe aspettato, era quella di dover posare per un calendario, ma dietro suggerimento di Anna, ci prova e scopre che gli piace. Ecco che qui inizia un viaggio alla scoperta del “Nick modello” in una New York caotica e dura. Se la vita da rugbista gli era parsa feroce e tosta, adesso sembrava acqua fresca se paragonata agli aspiranti modelli e ai fotografi che cercano in tutti i modi di arrivare in alto.
Anche se ad Anna questa lontananza pesa, cerca di farsi forza e supportare il suo grande amore, ma la lontananza sembra sempre più profonda. Riusciranno i due a portare avanti la loro storia o sarà troppo pesante?

L’avevo lasciato andare perché lo amavo. Volevo che vivesse la sua vita a pieno. Volevo che provasse le varie possibilità che la vita aveva da offrirgli mentre saliva verso nuove altezze, ma ha sempre avuto una casa a cui tornare. Ho lasciato la porta aperta, facendogli sapere che era amato. Lui è amato.
Ed è tornato a casa.
Il mio bellissimo uomo.
Il mio amore.
Il mio Nick.

Beh, che posso dirvi? Devo essere onesta, in alcune pagine avrei voluto prendere Nick a sberle e a farlo rinsavire un po’. Andiamo tesoro, sei un uomo grande e grosso e a volte ti comporti come un adolescente. Anna è stata anche troppo buona e carina nei suoi confronti, ma da una parte la capisco: quando ami una persona, fai di tutto per far sì che sia felice, anche a costo di essere infelice tu. Brendan, il socio di Anna, è sempre divertente e adorabile: se non ci fosse lui, saremmo tutti un pochino tristi. Ovviamente il modo di scrivere della Berrick e di Reardon è bello, non annoiano mai e rendono tutto molto fluido. Praticamente ho finito il libro in un giorno e mezzo, ma solo perché c’è la notte che mi blocca. Mi sono divertita a tornare da questi vecchi amici, incontrarli di nuovo e leggere della loro vita, anche se alcuni personaggi (grrrrr) avrebbero tranquillamente potuto fare a meno di farsi rivedere.
Conclusioni?
Mi è piaciuto molto! Nick e Anna sono favolosi insieme e Brendan ha finalmente avuto ciò che gli spettava.
Ditemi se lo avete letto e cosa ne pensate, sono curiosissima.
Chloe

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *