REVIEW TOUR "VORREI DIRTI DI NO" DI ESTER ASHTON

Titolo: Vorrei dirti di no
Autore: Ester Ashton
Editore: Self Publishing
Prezzo: ebook 3,99€ cartaceo 12,50€
Data Pubblicazione: 23 Maggio 2019

Trama: La vita di Max Turner, ex agente dell’FBI, è stata segnata dall’omicidio di sua cognata e suo nipote. La rabbia e i sensi di colpa lo hanno spinto a rinunciare a ciò che lo faceva sentire vivo e al riparo dalla sofferenza. Ma nonostante siano passati quattro anni da quella scelta Emma è sempre rimasta una costante nella sua mente e nel suo cuore. Per un brutto scherzo Max la rivede e la passione rimasta sopita nella sua anima si risveglia impetuosa, cancellando gli anni di lontananza. Ma riuscirà ad accettare l’idea che lei si sia rifatta una vita senza di lui?

RECENSIONE DI BARBY

Bentornati su Polvere di Libri, oggi sono qui a parlarvi del secondo volume della Turner Series “Vorrei dirti di no” di Ester Ashton.
Il secondo volume è dedicato a Max e Emma.
Max, che abbiamo già conosciuto nel primo volume è il capo di una agenzia di sicurezza, e collabora spesso per alcuni casi con l’FBI.
Un uomo caparbio, dal carattere forte e molto determinato, ma a dirla tutta veramente insolente.
Emma invece è una giovane donna che appare molto insicura e maschera questa sua insicurezza dietro una maschera di durezza.
Entrambe ben caratterizzati, si cercano, si amano e si vogliono, ma per il loro passato si respingono.
I due protagonisti dopo anni, si ritrovano quando Emma, che sta uscendo da un matrimonio fallimentare, diventa vittima di inspiegabili incidenti e chi più di Max è in grado di aiutarla?
Tutto sembra molto semplice, ma la testardaggine, la rabbia e il rancore che provano, mettono Emma in serio pericolo.

Leggendo inizialmente, ho avuto la sensazione a primo impatto che il secondo volume della serie fosse sulla falsa riga del primo.
Invece pagina dopo pagina, una storia e dei personaggi completamente diversi.
Max non ha ancora superato la morte di sua cognata e di suo nipote, e questo punto anche se non sempre è determinante per lo sviluppo della storia, e nella relazione tra i due protagonisti.
Questo senso di colpa si percepisce in tutto il romanzo, ogni sua scelta, ogni sua azione, è dettata da questo e inevitabilmente poi ricade anche su Emma.

Immaginare quello scenario mi mozzava il respiro, dentro di me c’erano odio e amore in uguale misura. Ero una donna divisa a metà che lottava contro se stessa, tra ragione e sentimento verso l’uomo che non avevo mai smesso di amare. Una battaglia che non avevo alcuna possibilità di vincere e che mi rendeva debole e vulnerabile ai suoi occhi.

Una lettura dal mio punto di vista impegnativa, sopratutto per la psicologia dei personaggi, la lotta interiore di entrambe, le emozioni contrastanti, non sempre positive, rabbia e rancore, che prevalgono in gran parte del romanzo.
Sentimenti che pian pianino si affievoliscono, e ci mostrano come l’amore vince su tutto.
La trama è scorrevole e ben strutturata, la storia dei protagonisti è ben bilanciata con la parte più movimentata e ricca di suspense, un buon connubio.
Una storia profonda e dalle forti emozioni, consiglio la lettura e ci aspetto sul blog per la prossima recensione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *